Quelli che fanno

By on Ott 27, 2018 in Contemporaneità

Oggi a Milano apre la Biblioteca degli alberi. 95 mila m2 di verde. Il primo parco pubblico a gestione privata della città. Lo inaugura il sempre sorridente sindaco Sala, inappuntabile nella sua camicia bianca e completo scuro d’ordinanza (Prada, Hugo Boss? Devo chiedere agli amici ECV e RB). Questo oggetto, il nuovo parco intendo, dimostra una volta di più, ammesso che ce ne fosse il bisogno, che i progetti hanno bisogno di tempo che non è quello asfittico della politica. Costruire parchi, rivoluzionare le periferie, aprire nuove linee di comunicazione, ammodernare e mettere in sicurezza le città, proteggere il patrimonio artistico e quello ambientale (eccetera eccetera) richiede un minimo di visione comune, un senso delle cose inevitabilmente al di sopra delle parti. Progetti che dovrebbero coinvolgere tutti a prescindere dallo schieramento politico, la cui magnitudine temporale,...

Sull’utilità della Storia

By on Ott 23, 2018 in Filosofia

Considero la storia delle idee uno degli ambiti di ricerca più stimolanti oltreché utili. Intendiamoci, il sapere disprezza per definizione il concetto di “utilità” che inevitabilmente finisce con lo scadere nell’utilitarismo più bieco: ricordate le tre “i” del cavalier Berlusconi? Interessante in proposito leggere l’invito lanciato da Antonio Gramsci nel 1932 a proposito dello studio del greco e del latino: “Non si imparava il greco e il latino per parlarli, per fare i camerieri, gli interpreti, i corrispondenti commerciali. Si impara per conoscere direttamente la civiltà dei due popoli, presupposto necessario della civiltà moderna, cioè per essere se stessi e conoscere se stessi consapevolmente”.). Ma in che modo, oltre all’ideale gramsciano di consapevolezza di sé, sarebbe “utile” la storia delle idee? E’ l’ambito della ricerca storica che si occupa della genesi e della...

Europa

By on Ott 21, 2018 in Scienze

All’inizio degli anni ‘90 gli americani annullano per via dei costi ritenuti eccessivi un primo e poi un secondo progetto di acceleratori di particelle. Nello stesso periodo il consorzio formato da 22 paesi europei porta invece a compimento un’impresa titanica, la costruzione del più grande acceleratore di particelle, la macchina più costosa e più complessa mai costruita. L’energia disponibile consente di arrivare a risultati insperati come la scoperta del bosone scalare. Il CERN è oggi il più importante laboratorio di ricerca del mondo. La dimostrazione di cosa sia capace l’Europa quando è un po’ meno disunita, quando gli egoismi e le meschinità vengono messi a tacere. Fare ricerca a questi livelli significa conseguire risultati straordinari sia in termini di conoscenza pura (come è fatta la materia, qual è l’origine dell’Universo, quale sarà la sua fine) sia dal punto di vista dello...

If

By on Ott 12, 2018 in Filosofia

“Il mondo è tutto ciò che accade. Il mondo è la totalità dei fatti, non delle cose. Il mondo è determinato dai fatti e dall’essere essi tutti i fatti.” (Ludwig Wittgenstein, “Tractatus logico-philosophicus”, 1921)   Cosa sarebbe accaduto se Ilaria Cucchi non avesse per nove lunghi anni preteso di avere verità. Con intelligenza, determinazione, coraggio. Con infinita fiducia nelle istituzioni democratiche. Cosa sarebbe accaduto se il carabiniere che ha rotto l’omertà non avesse avuto rispetto per la sua divisa. E il coraggio di mettersi contro la consorteria di chi mente, insabbia, nasconde. Cosa sarebbe accaduto a noi, alla nostra idea di vivere civile. Alla nostra idea di mondo....